Che cosa è il mentoring?

pubblicato in: Articoli | 0

Prima di poter effettivamente guardare i benefici che si possono trarre da programmi di tutoraggio, è innanzitutto necessario capire che cosa sia veramente il mentoring. Il mentoring è semplicemente il processo in cui le persone sono aiutati da una persona o un’organizzazione per il loro sviluppo personale e professionale.

Che cosa è il mentoring?La persona che sta ricoprendo il ruolo di supporto si chiama “mentore”, mentre la persona sostenuta è chiamata “allievo”. Questo rapporto a volte può essere complesso, perché esistono molti generi di mentori, così come ci sono molti generi di persone.

Ci si può aspettare che il mentore sia un qualcosa tra l’essere un amico fidato ed un consigliere. Ma esattamente come si può definire un mentore?

Beh, siamo arrivati a considerare diverse categorie; il vostro mentore molto probabilmente può rientrare in una di queste categorie. Continuate a leggere per sapere quale tipo di mentore si dovrebbe scegliere e quali quelli che si dovrebbero evitare:

  • Il mentore soffocante – Questo è il tipo di mentore che sembra ignorare il significato di “spazio personale”. Questo mentore potrebbe non necessariamente essere la vostra scelta, ma questo vi è stato assegnato dal vostra organizzazione.
  • Il mentore impossibile – Nel frattempo, il mentore impossibile è semplicemente una persona con cui non ci si trova a proprio agio, non importa quello che fate o quello che il mentore fa.
  • Il mentore più giovane – In alcuni casi, si potrebbe incontrare un mentore che è più giovane di voi. Si potrebbe essere più esperti di lui su questioni legate al lavoro, ma questo mentore è stato assegnato per aiutare comunque. In genere però si fatica a considerare seriamente un insegnante così giovane come maestro.
  • Il ricercatore ardente – Il vostro mentore è una persona che mette un grande accento sulla ricerca accademica e le teorie. Anche se questa caratteristica non può essere una colpa in sé, si potrebbe scoprire che è difficile riuscire a pianificare riunioni importanti con questo insegnante, poiché la ricerca è per lui sempre una priorità. Inoltre, questo tipo di tutore potrebbe non credere che l’insegnamento agli allievi sia così importante, quindi per lui sarete sempre una bassa priorità.

Un mentore che cosa dovrebbe effettivamente fare?

Così, dopo aver considerato i mentori che si dovrebbero evitare, è il momento di dare uno sguardo più approfondito a ciò che un buon mentore dovrebbe effettivamente fare:

  • Essere disponibile per una conversazione in contatto telefonico o faccia a faccia.
  • Essere ottimisti circa il programma di mentoring e il processo di sviluppo degli allievi.
  • Aiutare gli allievi ad apprezzare i loro successi.
  • Aiutare gli allievi ad attenersi a scadenze ed orari.
  • Conoscere qualcuno che possa aiutare i loro allievi in casi che non possono gestire direttamente.
  • Aiutare gli allievi nel proprio piano di lavoro. Ad esempio, dovrebbero aiutare gli allievi a scrivere obiettivi realistici, le scadenze, la strategia e su come questi possano essere raggiunti.
  • Dare una risposta sul lavoro. Essi dovrebbero fornire la loro opinione sulle prestazioni dell’allievo in modo che questo sappia quali aree vadano migliorate.
  • Aiutare gli allievi considerando le valutazioni di altre persone. Gli allievi dovrebbero dare un’occhiata seria alle opinioni di altre persone in modo che possano meglio determinare le loro debolezze.
  • Rendere l’apprendimento accessibile per gli allievi. I mentori dovrebbero fornire le risorse necessarie, come il tempo, lo sforzo e lo spazio in modo che i loro allievi possano imparare anche durante il loro lavoro giornaliero.
  • Motivare i propri allievi. Il semplice atto di chiedere come una persona sta facendo qualcosa può divenire una motivazione per gli  allievi di migliorare le proprie prestazioni.

Perché aderire un programma di mentoring?

Partecipare a un programma di mentoring è uno strumento molto potente che può aiutare a raggiungere il vostro potenziale per la formazione e fornire la responsabilizzazione. Il mentoring è anche uno dei modi più efficaci per voi per avanzare nella vostra carriera, perché le vostre abilità vengono sviluppate e le prestazioni sono monitorate. In breve il mentoring consente di essere la persona che si vuole veramente essere.

Condividi su: